REGOLAMENTO TECNICO

GENERALITÀ
1- eta minima 16 anni
2- obbligo di licenza competitiva ASI
3- i piloti di età inferiore ai 18 anni devono essere accompagnati dai genitori
4- tutti i partecipanti alla gara devono essere in condizioni psico-fisiche adeguate alla guida della moto e devono essere in grado di azionare agevolmente tutti i comandi.
5- il pilota in sella alla moto deve toccare terra con entrambi i piedi e sostenere il mezzo stabilmente
6- al momento dell’iscrizione il pilota deve esibire licenza e carta di identità o altro documento di riconoscimento valido

CATEGORIE
1 – OLD GLORY: Moto 2 e 4 tempi fino al 1980
2 – VINTAGE ROOKIE: Moto 2 tempi da 125cc. a 500cc. raffreddate ad aria e liquido costruite fino al 2000, moto 4 tempi da 250cc. fino a 660cc. raffreddate ad aria e liquido fino al 2000
3 – VINTAGE PRO: Moto 2 tempi da 125cc. a 500cc. raffreddate ad aria e liquido costruite fino al 2000, moto 4 tempi da 250cc. fino a 660cc. raffreddate ad aria e liquido fino al 2000
4 – PRO CLASS: Moto monocilindriche moderne di derivazione fuoristradistica dal 2000 al 2019
5 – HOOLIGAN: Moto bicilindriche, con cilindrata a partire da 650cc
6 – FACTORY: Categoria riservata a case madri con moto di serie
7 – TROFEO YCF: Categoria riservata ai modelli YCF S 147 e YCF S 187
8 – PITBIKE CLASS: Pitbike da fuoristrada fino a 190cc

FRENI
1- la moto deve essere munita di un efficiente freno posteriore
2- il freno anteriore è proibito, è sufficiente rimuovere la leva del freno dalla pompa posta sul manubrio; per la vostra sicurezza è comunque consigliato rimuovere completamente il sistema frenante anteriore (pompa, cavo, pinza e disco).

PNEUMATICI
1- per la sola categoria “TURBO” è obbligatorio l’uso di gomme dedicate al Flat Track da 19 pollici
2- per le restanti categorie non vi sono particolari vincoli fatta eccezione per le gomme specifiche da cross/enduro che sono espressamente proibite. Le gomme per uso “enduro stradale” a tassello largo sono ammesse

COMANDI
1- tutti i comandi della moto devono essere in piena efficienza (comando gas libero, leva freno posteriore e frizione ben posizionate)
2- le estremità della leva frizione e del comando freno posteriore devono avere estremità arrotondate

TELAIO E PROTEZIONI
1- il telaio deve essere adeguatamente dimensionato al motore (diametro dei tubi, supporti motore, ecc) e deve garantire una guida sicura (raggio di sterzo); il commissario esaminatore si riserva di ritenere non idoneo alle competizioni un motociclo che non sposa gli standard delle moto di serie.
2- le forcelle non devono sporgere oltre 7 cm dal filo piastra superiore
3- le pedane devono essere libere e provviste di ritorno a molla; devono avere estremità arrotondate e non devono essere posizionate al di sotto della base motore e/o del telaio
4- il manubrio deve avere le 2 estremità arrotondate o essere protette dalle manopole
5- il pignone di trasmissione deve essere coperto dalla protezione originale o da altro componente di equivalente funzione
6- la corona posteriore deve essere protetta da un para corona/guida catena ancorato alla parte inferiore del forcellone
7- le ruote a razze vanno protette da dischi in plastica

IMPIANTO DI SCARICO
1- la proiezione dello scarico o di parte di esso non deve sporgere dal diametro esterno del pneumatico
2- lo scarico deve essere provvisto di silenziatore e garantire un livello di rumore adeguato; il commissario di gara si riserva di poter escludere dalla competizione i motocicli che non rientrano nella norma.

NUMERO DI GARA
1- per tutti i piloti è obbligatorio indossare la pettorina consegnata dall’organizzatore con il proprio numero di gara
2- per la sola categoria “TURBO” è obbligatorio esporre il numero su tabella anteriore e tabelle laterali
3- i numeri applicati sulle moto devono essere ben leggibili
4- per le restanti categorie non vi sono vincoli fatta eccezione per la pettorina

ABBIGLIAMENTO
1- è obbligatorio l’uso di un casco cross o strada omologato e conformato in modo tale da garantire sufficiente protezione
2- è obbligatorio l’utilizzo di una mascherina o di una visiera
3- è obbligatorio l’uso del paraschiena
4- è obbligatorio l’uso di guanti protettivi
5- la tuta in pelle o pantaloni e maglia da cross/enduro devono essere di sufficiente robustezza e coprire integralmente gambe, braccia e busto del pilota
6- eventuali braccialetti, collane, piercings o dentiere non devono essere causa di pericolo, diversamente andranno rimosse.
7- in pista il pilota non deve portare con se attrezzi quali chiavi, cacciaviti, ecc
9- è consigliato l’uso di protezioni adeguate per gomiti e ginocchia

ECOLOGIA
1- in tutta l’area della manifestazione partecipanti e accompagnatori sono invitari ad un comportamento responsabile nel rispetto dell’ambiente
2- è severamente proibito disperdere a terra sostanze oleose o idrocarburi

VERIFICHE TECNICHE
1- per avere accesso alla pista devono necessariamente essere superate le verifiche tecniche che comprendono: verifica della licenza, verifica della moto e del corredo del pilota (casco e abbigliamento)
2- qualora l’organizzatore ritenga che il concorrente e/o il suo equipaggiamento non siano adeguati alla manifestazione sarà negato l’accesso in pista

CIRCOLAZIONE MEZZI
1- è consentito transitare ad andatura ridotta nelle sole vie di accesso e di uscita dalla pista
2- è severamente proibito testare le moto all’interno del paddock
3- il pilota è responsabile delle proprie azioni e dei suoi accompagnatori
4- auto e furgoni devono seguire le istruzioni dell’organizzatore (parcheggio, in e out zona box)
6- durante la manifestazione è severamente proibito ad accompagnatori e meccanici accedere al tracciato durante lo svolgimento delle prove o delle batterie.
5- ogni irregolarità può causare la squalifica dall’evento in corso

Regolamento Sportivo


FORMAT DI GARA

1- il numero di batterie per ciascuna categoria, la durata delle batterie e le posizioni di partenza verranno esposte in bacheca il giorno della manifestazione
2- sono previsti almeno 2 turni di prove libere per categoria
3- sono previste batterie da almeno 6 giri fino ad un massimo di 15 giri
4- la griglia di partenza verrà composta da 1 o più file da massimo 6 piloti per fila e per un massimo di 18 piloti

PROCEDURA DI PARTENZA
1- una volta schierati correttamente in griglia i piloti attenderanno il benestare del preallineatore che uscirà verso l’interno pista
2- a semaforo acceso: pronti a partire
3- a semaforo spento: partenza
4- in caso di falsa partenza la batteria verrà immediatamente sospesa, indicata da bandiere rosse e semaforo rosso lampeggiante
5- il pilota che ha causato la sospensione della batteria per falsa partenza verrà schierato sulla linea di penalità posizionata 10 metri dietro l’ultima fila

SOSPENSIONE DELLA BATTERIA
1- in caso di pericolo (moto in traiettoria, pilota a terra, ecc) la batteria verrà sospesa per consentire il ripristino delle condizioni di sicurezza
2- il pilota che ha causato la sospensione della batteria per caduta o per scorrettezza e a seconda delle circostanze potrà essere riammesso alla ripartenza dalla linea di penalità o escluso dalla batteria.
3- se la batteria viene sospesa al primo o al secondo giro si ripartirà come da regolare programma e con allineamento in griglia
4- se la batteria verrà sospesa dopo il terzo giro, alla ripartenza verranno percorsi i soli giri rimanenti il termine della batteria ma con schieramento in linea come da classifica dell’ ultimo passaggio registrato
5- se la batteria verrà sospesa al penultimo o all’ultimo giro verrà convalidata la classifica dell’ultimo giro completato

FINE DALLA BATTERIA
1- solo la bandiera a scacchi determina la conclusione della batteria
2- la classifica verrà stilata in base all’ordine dei piloti che avranno tagliato la linea del traguardo del giro conclusivo
3- dopo la bandiera a scacchi i piloti sono invitati ad uscire immediatamente dalla pista ad andatura ridotta
4- ogni irregolarità verrà punita dal direttore di gara in proporzione all’irregolarità stessa

ASSISTENZA
1- durante le batterie è consentito l’accesso in pista ai soli piloti chiamati allo schieramento e durante la gara non è consentita alcuna forma di assistenza
2- eventuali segnalatori o meccanici devono sostare nelle apposite aree appositamente riservate

CONDOTTA DI GARA
1- il pilota che ostacola o causa volontariamente gli avversari viene squalificato dalla batteria o dalla gara.
2- se recidivo il pilota verrà segnalato alla commissione disciplinare
3- non è consentito il taglio del percorso se non per ragioni di sicurezza; in tal caso il pilota non deve trarre alcun vantaggio dalla “manovra di sicurezza”
4- se entrambe le ruote oltrepassano la linea interna del tracciato la traiettoria viene valutata come un taglio di percorso e causa la squalifica dalla batteria
5- anche gli accompagnatori del pilota devono avere un comportamento decoroso e qualora causino una alterazione del normale svolgimento della gara verranno invitati a lasciare l’impianto e causeranno la squalifica del pilota dalla gara.

RESPONSABILITÀ
1- ogni pilota è responsabile delle proprie azioni e di quelle dei propri accompagnatori ed è al corrente delle sanzioni civili e penali in essere
3- l’organizzatore declina ogni responsabilità per danni a cose o persone derivanti dall’ uso improprio di qualsiasi mezzo prima e dopo la manifestazione.

brands bottom

Copyright © 2019 MOTODROME ENTERTAINMENT Borgo degli Studj, 11 - 43121 Parma. P.IVA 02823270349. All rights reserved.